“Baita delle Api” Monte Bondone, Trento Murale a tema faunistico

Inaugurazione alla presenza del presidente A.S.U.C Raffaele Nardelli e del Presidente dell’Azienda Forestale di Trento Mauro Fezzi.

L’iniziativa è nata da un accordo con l’Associazione Trentina Sclerosi Multipla.
Il progetto è stato coordinato da Daniela Rosi, responsabile culturale del Centro di riabilitazione neurologica “Franca Martini” di TN (servizio dell’ A.T.S.M).
L’opera artistica, nella quale sono raffigurati animali selvatici in un ambiente alpino, è stata realizzata da alcuni utenti che frequentano l’atelier del Centro “Franca Martini”, e da un gruppo di allievi del”bienniop sperimentale di specializzazione in arti visive e discipline della spettacolo” – indirizzo pittura- dell’ Accademia di Belle Arti Cignaroli di Verona.
Il processo di realizzazione è stato diretto dall’ artista Maurizio Boscheri. Pittore di Wildlife conosciuto per i dipinti di animali, che risiede in Alto Adige e che da tempo collabora con il Centro “Franca Martini”.

murales-brisolina

Il dipinto, realizzato con colori acrilici su pannelli in compensato marino ad alta resistenza alle intemperie, è stato iniziato nel dicembre 2004 e consegnato nel settembre 2005.
La cornice in larice proveniente dal Monte Bondone, è stato realizzato da Luigi Vitti, falegname dipendente dell’ Azienda Forestale Trento-Sopramonte.
Il murale è stato collocato all’ esterno della “baita delle api” quale completamento artistico di una delle più belle baite del Monte Bondone, restaurata dall’ Azienda Forestale nell’ anno 2001.