THE GOLDEN LEMURS

EMOZIONE: Il vorticare in rotazioni di ringraziamento per la vertigine dei luoghi che ho vissuto dal vivo con mente e cuore, divenuti parte della mia vita interiore. Questi i cerchi che dipingo. Accanto ad essi, la ragione delle stesse rotazioni, la visione di indicibili bellezze regalo di Madre Natura alla mia ispirazione.

RAGION PURA: I lemuri sono delle proscimmie, simili ai progenitori delle scimmie attuali, vivono solo in Madagascar, e questa specie è stata formalmente descritta solo nel 1988 proprio sull’orlo dell’ estinzione. Durante un mio viaggio in Madagascar ho cercato di vederlo dal vivo, ma allo stato selvaggio sono molto elusivi e poco confidenti; il loro mantello è di una colorazione delicata, una combinazione di bianco rosa dorato, li ho dipinti su oro per sottolineare la loro bellezza e preziosità, così come le due farfalle ritratte sono in grande risalto sulla tela d’ oro.
Ho aggiunto pietre semipreziose, polveri di glitter e minerali metallizzati, una combinazione di colori e materiali molto audace, quasi kitsch ma l’effetto è nell’insieme coinvolgente e affascinante.

SCIENZA: Il sifaka dalla corona dorata, caratterizzato da una pelliccia uniformemente bianco-crema e da una fitta “zazzera” di peli aranciati, è un lemure arboricolo con grandi attitudini di arrampicatore verticale saltatore. Il termine “lemure” deriva dalla parola latina lemures (con cui si indicavano gli spiriti della notte della mitologia romana) ed allude al fatto che la maggior parte dei lemuri possiede grandi occhi dall’aspetto spiritato, ben adatti alla vita crepuscolare-notturna.

(Propithecus tattersalli, Chrysiridia rhipheus, Argema mittrei)

olio su tela e foglia d’oro, glitter e pietre semipreziose – cm 60×170 – anno 2010

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!